Calciomercato in tempo reale

Rizzo: "Squadra ampiamente formata. Ai ragazzi chiedo flessibilità"

Roberto Rizzo
Roberto Rizzo
- 34474 letture

Ha parlato in conferenza stampa Roberto Rizzo, tecnico del Lecce, prima della partenza della squadra per il ritiro di Lorica. Ecco le sue parole:

"Le operazioni di mercato condotte fino a questo momento mi hanno soddisfatto, sono stati presi giocatori di qualità, c'è stato un grande lavoro di screening iniziale poi insieme al ds e ai suoi collaboratori c'è stato un lavoro per individuare delle figure che fossero adatte con gli intenti della società e fondamentalmente siamo a posto. Partiamo per il ritiro con la squadra già formata, nella quale è presente lo zoccolo duro dello scorso campionato con l'aggiunta dei nuovi acquisti. Fermo restando che il nostro ds è a Milano ed ha competenze sul mercato e molto probabilmente se ci riuscirà è possibile che ci regali qualcos'altro. Ledesma? Non è che lo attendo, è un giocatore talmente importante che per qualsiasi allenatore sarebbe un piacere allenarlo. Cerchiamo un tipo di giocatore che abbia anche quelle caratteristiche, che ci faccia crescere dal punto di vista del gioco, anche se in quel ruolo abbiamo un giocatore che nella scorsa stagione e nella mia parentesi ha fatto molto bene ed è Arrigoni.  Abbiamo degli obiettivi mirati e da questo punto di vista mi devo complimentare perché è stato fatto un lavoro eccellente. Fino ad oggi non ho ancora parlato di moduli tattici. Quello che voglio dalla mia squadra è flessibilità a livello tattico e ho detto solo questo. Poi da lì sono state fatte tante ipotesi su un probabile modulo. Comunque anche in sede di mercato abbiamo preso dei giocatori che sono flessibili dal punto di vista tattico. Doumbia? L'allenatore non deve convincere nessuno a restare, lo sentirò per salutarlo. Siamo coperti in tutti i reparti, stiamo cercando di mettere la ciliegina sulla torta. Noi abbiamo dovuto centellinare gli over e intorno a loro abbiamo dovuto costruire la squadra, compatibilmente con il mercato abbiamo individuato delle figure chiave che potessero migliorare la capacità tecnica della squadra. Detto questo sarà poi il campo, già a partire da Lorica(sede del ritiro, ndr), a dirci se quello che abbiamo fatto è nella direzione giusta. Partiamo con 28 giocatori tutti di proprietà del Lecce, potenzialmente la squadra è già forte di suo, secondo noi è stata migliorata sotto certi aspetti e l'idea è quella di completare l'organico con un giocatore di alto livello, anche se non ci riuscissimo partiamo comunque una squadra già completa. Del settore giovanile viene con noi Foscarini, Monaco ed altri ne arriveranno".

Matteo Pagano