F.Monteroni arriva la risposta: ecco come sono andate le cose

Futura Monteroni
Futura Monteroni

Ieri vi abbiamo raccontato di un deprecabile episodio di violenza nella gara tra Futura Monteroni e Euro Sport Academy del campionato Allievi Regionale(leggi qui). Arriva la risposta sempre sui profili Facebook della Futura Monteroni che vuole raccontare la propria versione dei fatti allegando anche due foto, una delle quali potrete vederla in apertura, ecco il comunicato integrale della società:

"In merito al post pubblicato dalla Societa' Euro Sport Accademy Brindisi per i fatti accaduti durante e dopo la partita del Campionato Regionale Allievi Futura Monteroni-Euro Sport Accademy ci preme fare alcune precisazioni:

Alla fine dell'incontro un giocatore della squadra brindisina rientrando all'interno del proprio spogliatoio, con veemenza e nervosismo, prendeva a calci e pugni la porta interna dello stesso spogliatoio distruggendola completamente, successivamente mentre questo giocatore veniva rimproverato da un nostro dirigente altri giocatori delle due squadre venivano alle mani(fatto da censurare e per il quale la nostra Societa' prendera' seri provvedimenti avverso i tesserati artefici del gesto), nella colluttazione veniva ferito al volto un giocatore brindisino, la rissa veniva subito sedata da un nostro dirigente e da un dirigente dell' Euro Sport i quali riportavano la calma. A questo punto un giocatore brindisino prendeva un pezzo di alluminio della porta rotta poco prima dal suo compagno e brandendolo usciva fuori dallo spogliatoio minacciando tutti, anche qui pero' i Dirigenti delle due squadre riportavano la calma. Sul posto oltre alle forze dell'ordine(che insieme al Direttore di gara hanno verbalizzato tutto l'accaduto) arrivava anche un ambulanza che medicava i contusi e le squadre lasciavano la struttura. E' chiaro che si sia trattato solo di "scaramucce" tra ragazzi, che comunque non devono succedere, per il resto ci dispiace constatare quanto sia stato gonfiato l'accaduto, come Societa' ci assumiamo tutte le responsabilita' di quanto ci compete e siamo pronti fin da subito a confrontarci con i Dirigenti dell'Euro Sport presenti oggi a Monteroni, intanto prenderemo seri provvedimenti sui nostri giocatori rei di essere entrati nello spogliatoio degli avversari".

Matteo Pagano