Genoa-Lecce 4-0: rossoblù trascinati da Piatek. Giallorossi assenti

Stadio Marassi
Stadio Marassi

Al Marassi non c'è storia tra Genoa e Lecce, rossoblù padroni del campo e trascinati da Piatek autore dei quattro gol della gara. I giallorossi completamente assenti nel primo tempo, hanno giocato meglio nella seconda parte di gara. 

Primo tempo. Prima frazione a senso unico con il Genoa padrone del campo e il Lecce in difficoltà, soprattutto in difesa. Il primi gol del Grifone arriva dopo appena 2 minuti: bel cross al centro dell'area e Piatek si fa trovare pronto di testa a metterla in rete. I giallorossi accusano il colpo e al 9' subiscono la seconda rete: bel passaggio di Biraschi per Piatek, Vigorito esce dalla sua porta, ma viene superato dell'attaccante che poi appoggia a porta vuota. Gli altri due gol del Genoa sono in fotocopia e arrivano al 18' e al 39': cross in mezzo all'area e Piatek che la mette in porta di testa. Lecce non pervenuto se non per un tentativo velleitario di Falco dalla distanza, male la difesa disattenta.

Secondo tempo. Meglio nel secondo tempo i giallorossi che riescono ad impostare meglio la manovra anche grazie ad un calo del Genoa. La prima mezz'ora scivola via senza grandi emozioni: alcuni calci d'angolo per i giallorossi, non sfruttati e una conclusione da distanza ravvicinata di Falco prontamente respinta da Marchetti. Anche i rossoblù si sono resi pericolosi diverse volte con Pandev e Kouamé, ma Vigorito è riuscito a sventare le minacce degli attaccanti del Grifone. Anche verso la fine della gara Falco ha cercato la conclusione dal limite dell'area, ma la palla ha sfiorato il palo ed è finita fuori. Niente altro da segnalare, la partita si è conclusa senza recupero.

Matteo Pagano

Leggi altre notizie:LECCE