Lecce-Salernitana 2-2: i granata la riagguantano al 90'

Via del Mare
Via del Mare

Altro pareggio per Lecce e Salernitana: ai gol di Mancosu e Falco per i giallorossi rispondono Bocalon e Di Gennaro.

Primo tempo. Pronti via e il Lecce parte subito all'arrembaggio alla ricerca del vantaggio. Doppio corner per i giallorossi e sul secondo al 4' minuto cross perfetto di Falco e Mancosu con una mezza rovesciata beffa il portiere. Tenta la reazione la Salernitana con Djuric che riceve palla e colpisce di testa, il tiro però finisce alto. Al 15' i giallorossi vanno vicini al doppio vantaggio: cross perfetto di Fiamozzi per Scavone, ma l'arbitro ferma tutto per fuorigioco. Passano i minuti e intanto si mette in mostra Petriccione che diventa inarrestabile e imprendibile per gli avversari. Al 38' si fanno pericolosi i granata in ripartenza da un calcio di punizione sfruttato male dal Lecce: Di Gennaro riesce ad arrivare il tiro che finisce di poco fuori. Succede poco altro per il resto del primo tempo e l'arbitro dopo un minuto di recupero manda le squadre negli spogliatoi.

Secondo tempo. Ritmi più tranquilli all'inizio della seconda frazione con Colantuono che decide per due sostituzioni: fuori Migliorini e Jallow, dentro Bocalon e Di Tacchio. Al 57' granata pericolosi: cross in area, intervento di Lucioni che allontana, ma ci arriva Di Gennaro che tenta l'acrobazia, palla fuori. Al 68' gran bella azione personale di Falco che semina panico in area e va al tiro a botta sicura: gran parata di Micai. Al 69' Calderoni salva sul tiro a botta sicura di Djuric che si ritrovava solo davanti al portiere, ma il gol dei granata è nell'aria. Pareggio che arriva al 72': pessimo rinvio di Vigorito che arriva nel nulla, ne approfitta Bocalon che la insacca. Liverani decide per il cambio e fa entrare Chiricò. Dopo pochi minuti dal suo ingresso, all'81' lo stesso si procura un calcio di punizione: alla battuta va Falco che disegna una parabola perfetta che beffa l'immobile Micai. Al 90' arriva il pareggio della Salernitana: di nuovo palla nell'area piccola e Castiglia indisturbato tocca e mette in rete.

Matteo Pagano

Leggi altre notizie:LECCE