Ascoli-Lecce 1-0: nella noia Ardemagni punisce i giallorossi

Ardemagni
Ardemagni

Per il Lecce di mister Liverani non arriva la prima vittoria, anzi i giallorossi tornano da Ascoli con la prima sconfitta stagionale. Partita bloccata e noiosa, giallorossi meno brillanti rispetto alle prime uscite.

Primo tempo: Prima parte di gara senza grandi emozioni al Del Duca di Ascoli. Squadre che non riescono a costruire grandi azioni offensive. Da segnalare al 17' una bella progressione di Falco che arriva in area di rigore e va a botta sicura, ma Lanni si fa trovare pronto e respinge. Per l'Ascoli, invece, l'occasione più interessante arriva al 43' Laverone serve Ninkovic che tutto solo sul secondo palo mira la porta, ma la palla colpisce la traversa. Per il resto partita bloccata senza sussulti.

Secondo tempo: La seconda frazione si apre così come si era chiusa la prima: partita bloccata e poche occasioni. Al 58' da segnalare l'ingresso in campo di Perucchini a causa dell' infortunio di Lanni. La gara non si sblocca e i due allenatori fanno un cambio in attacco: per i bianconeri dentro Beretta, per i giallorossi La Mantia. La svolta arriva al 69': Ardemagni riceve palla in area e tutto solo può correggere in porta e porta in vantaggio l'Ascoli. Liverani cambia subito: dentro Palombi, fuori Scavone. Ma il Lecce non riesce a trovare spunti utili per riaprire la gara con l'Ascoli che difende bene. All'86' punizione da posizione interessante per i giallorossi: batte Falco, palla respinta dalla difesa di casa. Un minuto dopo l'Ascoli trova il raddoppio, ma il gol viene annullato per fuorigioco. Nei 5 minuti di recupero solo La Mantia si è reso pericoloso con un colpo di testa bloccato agilmente da Perucchini.

Matteo Pagano

Leggi altre notizie:LECCE