Manduria-Copertino, gli ospiti: "Annullati due gol regolari"

Copertino Calcio
Copertino Calcio

Si è giocata ieri la terza giornata del campionato di Prima Categoria Girone C(qui risultati e classifica). La gara tra Manduria e Copertino è terminata sul risultato di 2 a 1, ma gli ospiti recriminano il comportamento dell'arbitro e dei padroni di casa. Questo il comunicato:

"Sconfitta immeritata in casa del Manduria. Partita particolarmente condizionata dal direttore di gara che nega ingiustamente due gol regolarissimi in favore della squadra rossoverde. La partita parte con il Manduria e il Copertino che cercano la via della rete, gli ospiti ci provano con lezzi e De Luca senza conseguenze, poi i locali trovano il gol in maniera fortuita a causa di una palla deviata che capita sotto i piedi dell'attaccante che è bravo ad insaccare. 

Il Copertino trova il gol del pareggio con Capitan Frisenda, ma l'arbitro Palermo di Bari annulla ingiustamente affermando che il numero dieci rossoverde si trovasse in posizione irregolare. Il secondo gol del Manduria avviene a causa di un errore difensivo rossoverde. Ancora Copertino che trova il gol del momentaneo 2-1 con De Luca, ma ancora una volta il Signor Palermo annulla incomprensibilmente fischiando una carica al portiere. Nel secondo tempo il Copertino entra più aggressivo in campo e su calcio di rigore con De Luca accorcia le distanze siglando il gol del 2-1. La partita si conclude con il Copertino che si spinge in avanti a cercare il gol del pareggio che non avviene.

La società del Copertino Calcio e tutto lo staff si dissocia dai comportamenti avuti dai membri e dai componenti della panchina del Manduria Calcio e dalla società locale che hanno mostrato dal primo all'ultimo minuto nessun gesto di fair play, condizionando buona parte della gara, nascondendo palloni e intimorendo il direttore di gara, quest'ultimo per 90 minuti ha arbitrato a senso unico in favore dei biancoverdi. Questo comportamento è vergognoso e fa solo male per chi ama il calcio, quello vero, ma dopo questa gara siamo sconcertati".

Matteo Pagano

Leggi altre notizie:COPERTINO