Cosenza. Braglia: "Ci siamo ammazzati da soli purtroppo"

Piero Braglia
Piero Braglia

Le parole di Piero Braglia, allenatore del Cosenza, al termine della gara con il Lecce vinta dai giallorossi con il risultato di 3 a 2. Queste le sue dichiarazioni in sala stampa:

"Ci siamo ammazzati da soli purtroppo. Abbiamo fatto degli errori madornali, abbiamo interpretato male la gara. Sbagliate le chiusure. Colpevoli tutti, ad iniziare dal sottoscritto. Al di là di tutto avevamo ripreso una partita e per fare questo ci vuole testa. Facciamo valutazioni sbagliate nel corso della gara. Braglia è il primo responsabile di questa squadra, altri discorsi non li voglio sentire. Ho accettato che la rosa fosse costruita così.

La partita di oggi è stata il riassunto delle prime 10 gare. Sul 2-2 non si può fare arrivare Falco alla battuta. Di Piazza mi è piaciuto molto durante la settimana, ho pensato di dare spazio a lui perchè Maniero aveva un po’ di mal di schiena. Iniziata la gara ha iniziato ad isolarsi e nella nostra situazione non ce lo possiamo permettere. Nei primi 25 minuti eravamo totalmente diversi rispetto al solito, la falsa partenza ha acuito il nostro disagio, è stato questo il tema della gara".

Matteo Pagano

Leggi altre notizie:LECCE COSENZA