Lecce. Vigorito: "Piedi per terra. Perugia? Ha grandi ambizioni"

Mauro Vigorito
Mauro Vigorito

Ha parlato in sala stampa il portiere del Lecce, Mauro Vigorito, tanti gli argomenti affrontati: dalla partita di Carpi alla situazione in classifica fino alla prossima gara con il Perugia. Queste le sue parole:

"La difesa è un aspetto su cui dovevamo migliorare e in queste ultime due partite credo che l'abbiamo migliorato, ci eravamo prefissati di rimanere a rete involata e speriamo di continuare così. Lucioni? Sicuramente è un giocatore importante e il suo rientro ci ha dato un'ulteriore mano in questo senso, ma credo che anche gli altri siano stati bravi. Sicuramente è un giocatore forte e con personalità che ci può dare una grossa mano a crescere.

Il pubblico a Carpi? Ci ha aiutato tanto perché sono convinto che quando hai questo seguito di tifosi un po' ti responsabilizza ulteriormente, quindi è una spinta importante, fa piacere e motiva di più noi giocatori. E' bello non subire gol per due partite consecutive e ripeto è sicuramente un aspetto molto positivo, anche se c'è da dire che siamo molto propositivi e forse siamo portati a subire un po' di più rispetto agli altri, ci tenevamo comunque a correggere questo aspetto. Se la squadra arriva al risultato anche sacrificando la solidità difensiva va bene lo stesso, certo avere entrambe le cose è sicuramente soddisfacente. Secondo posto? Questa è una squadra che deve salvarsi, sicuramente la classifica la guardiamo volentieri perché è il giusto premio per quello che abbiamo fatto, però siamo al 4 dicembre ed è ancora lunga visto che ci sono ancora più di 20 partite. Lecce mi ha dato una carica in più per cercare di migliorarmi. Ho quasi 30 anni e ho imparato sulla mia pelle che fare dei voli in questo momento del campionato è pericoloso perché mi è capitato anche l'esatto contrario, ripeto un pensierino magari uno lo può anche fare, ma sempre con i piedi per terra.

Il nostro obiettivo è arrivare a 40 punti e poi possiamo pensare ad altro. Perugia? Si ho dei ricordi in quanto fu l'unica partita che mi è capitato di perdere in casa, è una squadra forte e che ha grande qualità, ha un allenatore giovane e bravo che sta dimostrando sul campo. E' una piazza importante e una società che ha ambizioni, credo che verrà a Lecce per vincere, bisogna stare attenti perché le insidie sono dietro l'angolo. Credo che verranno a giocare a viso aperto e dovremo essere bravi noi a prepararla ed arrivare a sabato pronti".

Matteo Pagano

Leggi altre notizie:LECCE