Spezia-Lecce 1-1: il 2018 si chiude con un punto

Mauro Vigorito
Mauro Vigorito

Il Lecce chiude il 2018 con un punto: i giallorossi dopo essere andati in svantaggio su rigore hanno trovato il pari con un gol di Scavone. Il girone d'andata si chiude a 30 punti proprio l'obiettivo che aveva fissato Liverani per pensare a qualcosa in più della salvezza.

Primo tempo. Parte bene lo Spezia che forse sorprende un po' la squadra di Liverani e con aggressività riesce a rendersi subito pericoloso. Al 6' ci prova subito Ricci con un bel tiro potente bloccato da Vigorito. La squadra di casa di tibia a pressare e al 12' arriva il calcio di rigore: tocco di mano di Petriccione in area. Dal dischetto Ricci spiazza Vigorito. I giallorossi si svegliano dopo aver subito lo svantaggio e due minuti dopo sfiorano il pari con Bovo che va a botta sicura di testa sugli sviluppi di un calcio d'angolo, vola La Manna. Al 22' Mancosu tenta il tiro dal limite dell'area, ma la conclusione è imprecisa. Al 27' ci prova anche Lucioni sempre di testa, palla alta. Segue una fase senza grandi guizzi. Sul finale di primo tempo doppia occasione per lo Spezia: prima Vignali da distanza ravvicinata, poi Mora da quasi centrocampo, in tutti i due casi bravo Vigorito a respingere.

Secondo tempo. Liverani dopo 10 minuti fa il primo cambio: fuori La Mantia che lascia il posto a Pettinari. Dopo tre minuti altro cambio: dentro Falco per Petriccione. Prima occasione per i giallorossi al 57' con Pettinari che di testa sfiora il palo. Lo stesso attaccante ci riprova cinque minuti dopo ancora di testa: stesso risultato però, palla sul fondo. Al 65' calcio di punizione per il Lecce battuto da Falco: palla direttamente fuori. Al 68' i giallorossi riescono a trovare il pari: cross di Venuti, ci arriva Da Col ad allungare, ma Scavone è in agguato e corregge in porta. Al 78' sfiora il nuovo vantaggio lo Spezia: grande ripartenza della squadra di casa, palla per Okereke in area che va a botta sicura di sinistro e palla che sfiora il palo. Minuti finali senza grandi emozioni con le squadre stanche in campo. Nel recupero ultimo assalto dello Spezia che però non è riuscito a creare nulla di pericoloso.

Matteo Pagano

Leggi altre notizie:LECCE