Elisir di lunga vita sui campi di calcio

Adriano Ferreira Pinto
Adriano Ferreira Pinto

Sembra proprio che a dispetto delle norme sui giovani che vigono in Lombardia ci sia qualcuno che non si voglia rassegnare ad appendere le classiche scarpette al chiodo. In un giro fra le varie rose delle squadre di Bergamo e provincia, per esempio, oltre a molti 98, 99 e 2000 abbiamo registrato anche dei quarantenni che continuano a giocare.

A cominciare dalla Serie D, dove in campo va regolarmente Adriano Ferreira Pinto, classe 79 ex San Joao, Lanciano, Perugia, Cesena, Atalanta, Varese e Lecce, da tre anni in forza al Pontisola dove spesso fa ancora la differenza nonostante giochi in un ruolo dove bisogna correre. E che dire del quarantenne Fabio Carrara che difendeva i colori della Colognese in Promozione dove gioca tutt'ora anche Nicola Chiappa, 41 anni, centrocampista del San Pellegrino ma anche ex Caprino, Ciserano e molte altre.

Ma il massimo è Giuseppe Vaccari, 46 anni in forza al Romanengo, Promozione, dove gioca spesso titolare centrocampista che ha calcato diversi campi, tra cui Pizzighettone e Trevigliese, ma anche Grumellese, Ciserano, Castellana, Carpenedolo, Nuova Verolese. Per non scendere di categoria o guardare ad altre province abbiamo citato solo i quattro esempi più lampanti di elisir di lunga vita. Il chiodo per le scarpette per loro può attendere. Lunga vita sui campi di gioco.

David Palermo