Il Lecce batte il Carpi 4 a 1 e continua a sognare

 Filippo Falco
Filippo Falco

Il Lecce vince e convince anche contro il Carpi, termina 4 a 1 con gol arrivati da 4 marcatori diversi. Venuti, Mancosu, Falco e Tumminello fanno ripartire i giallorossi verso il sogno. Di Suagher il gol della bandiera. Lucioni espulso salterà il Perugia.

Primo tempo. Liverani sceglie di confermare Calderoni, mentre in avanti lancia Palombi affiancato da Falco. L'avvio del Carpi è convincente, la squadra ospite conquista subito due calci d'angolo neutralizzati dalla difesa giallorossa. Dopo pochi minuti entra in partita anche il Lecce: al 7' bel cross di Calderoni per Mancosu, velo del centrocampista sardo e tiro di Falco che viene deviato in angolo. Al 14' vero e proprio miracolo di Bleve: deviazione di Meccariello che mette solo davanti al portiere Marsura, il portiere resta in piedi fino all'ultimo e para un gol che sembrava già fatto. Dopo un minuto risponde la squadra di casa: tiro di Falco dal limite che viene bloccato da Piscitelli. Al 17' Arrighini viene portato fuori per un infortunio probabilmente muscolare, al suo posto entra Vano. Al 21' altro volo di Bleve sul tiro di Coulibaly che stava per insaccarsi all'angolino. Al 28' problemi fisici per Calderoni, anche lui costretto a lasciare il campo, al suo posto Marino. Al 38' bella azione dei giallorossi: Mancosu serve Palombi che impegna il portiere in una bella parata. Al 39' Falco con il sinistro sfiora il palo dal limite dell'area a portiere battuto. Al 45+2' fallo di Lucioni al limite dell'area e calcio di punizione per il Carpi, Pasciuti però batte alto.

Secondo tempo. Si ricomincia senza cambi per i due allenatori e i giallorossi partono subito all'attacco, dopo due minuti calcio d'angolo, ma nulla di fatto. Al 50' i padroni di casa reclamano un calcio di rigore: il cross di Tachtsidis sembra respinto col gomito da Pezzi, per l'arbitro non c'è nulla. Al 56' arriva il vantaggio per il Lecce: assist perfetto rasoterra di Marino, Venuti riceve e spara un missile imprendibile per Piscitelli. A questo punto si scatenano i padroni di casa: al 61' ecco il raddoppio con il tiro ravvicinato di Falco respinto e Mancosu che dal limite spara un tiro imprendibile per il portiere. Al Lecce servono altri due minuti per trovare il terzo gol: Mancosu serve Falco che salta un uomo in area e col tiro preciso batte Piscitelli. Al 71' ci prova anche Majer, il suo tiro viene deviato all'ultimo istante dal portiere. Al 73' il quarto gol: Tumminello tenta il tiro che viene respinto da Piscitelli, ma l'attaccante giallorosso non si arrende e sulla ribattuta segna la sua prima marcatura in giallorosso. Al 79' gol del Carpi sugli sviluppi di un calcio d'angolo, Bleve interviene due volte, ma sul tiro di Suagher la palla ha superato la linea. All'83' brutta notizia per i giallorossi: Lucioni commette un fallo evitabile e si becca il secondo giallo, Lecce in 10 per il finale e senza il difensore centrale a Perugia. All'89' Falco sfiora il gol: ripartenza dell'attaccante che colpisce il palo. La gara termina dopo 5 minuti di recupero.

Matteo Pagano

Leggi altre notizie:LECCE