Lecce. Petriccione: "Oggi voglio ringraziare io voi.."

Jacopo Petriccione
Jacopo Petriccione

Con un lungo post su Instagram Jacopo Petriccione ha ringraziato tutti dai compagni di squadra alla società fino ai tifosi e alla città:

"Non sono mai stato bravo con le grandi parole ma, oggi, penso di essere un po’ più prolisso perché tutto quello che ho vissuto e sto vivendo con più razionalità stamane, è’ una sensazione che non posso racchiudere in 2 righe e DEVO apertamente esprimervi...Ho la fortuna di svolgere il lavoro più bello del mondo ma, questo grande lavoro tante volte è’ anche il più difficile quando non trovi giornalmente persone stupende con cui condividere le tue giornate lavorative , persone che ti trasmettono con la loro passione i giusti consigli per migliorare, 1 ambiente fantastico che ti fa provare emozioni enormi facendoti sentire sempre a casa , non facendoti MAI mancare sorrisi per la strada, conforto e sostegno.

Ci state ringraziando in tanti e l’avete sempre fatto dal primo giorno ma, oggi sono io a ringraziare voi: squadra, mister, staff, una società solida; ma il mio grazie stamane è’ anche rivolto a VOI TUTTI ! Grazie per avermi accolto subito in questa stupenda città, grazie per avermi fatto crescere e dato quello stimolo in più per migliorare come uomo e come calciatore, grazie per averci creduto e sostenuto ovunque con tanti sacrifici, grazie per averci permesso di vivere questo grande sogno chiamato SERIE A. Un sogno questo, che tutti i calciatori da piccoli hanno nel loro piccolo cassetto e vorrebbero aprire. Io grazie a voi l’ho aperto e vi prometto che cercherò di custodirlo preziosamente

QUESTA FOTO LA DEDICO A VOI TUTTI che avete fatto battere i vostri cuori giallorossi con i nostri riportando questa piazza in alto dove meritava. Un grazie in ultimo, non per importanza, lo devo alla mia famiglia perché grazie ai loro sacrifici giornalieri sono qui con voi a festeggiare SIETE IL MIO PERNO PIÙ GRANDE. GRAZIE , GRAZIE E MILLE VOLTE GRAZIE A VOI CHE SIETE #LeccendAAA".

Matteo Pagano

Leggi altre notizie:LECCE