Lecce. Sticchi Damiani: "Sogno un nome che infiammi la piazza"

Saverio Sticchi Damiani
Saverio Sticchi Damiani

Ieri sera è stato ospite a Sportitalia il presidente del Lecce Saverio Sticchi Damiani. Le domande chiaramente sono state tutte sul calciomercato dei giallorossi, per il quale il direttore sportivo Mauro Meluso è già a lavoro.

"Il mister e il direttore sportivo ritengono siano necessari 8-9 acquisti, noi siamo già concentrati sullo stadio. Abbiamo intenzione di costruire la squadra con criterio: giocatori esperti affiancati da giovani, ma di proprietà. Non si muoveranno i protagonisti dello scorso anno: Majer, Petriccione, Tabanelli e Falco rinnoveranno. Siamo già partiti con la campagna abbonamenti e sono sicuro che ci saranno numeri straordinari.

Come mercato io ho un sogno nel cassetto, ma è un nome che non dirò mai. E' un uomo che infiammerà la piazza, gioca in una massima serie e stiamo facendo un tentativo.

Obiettivi? Inglese è un bel giocatore, ma credo non sia alla nostra portata. Luperto ci interessa e ho il rammarico perché è stato ceduto pochi giorni prima del nostro insediamento come società. Barrow? E' un attaccante che piace sia al ds che a Liverani. Quello che posso dire è che la maggior parte dei nomi usciti in questi giorni sono solo fantasia, questo vuol dire che stiamo lavorando bene".

Matteo Pagano

Leggi altre notizie:LECCE