Lecce. Imbula: "Spero di giocare al massimo delle mie potenzialità" - I AM CALCIO LECCE

Lecce. Imbula: "Spero di giocare al massimo delle mie potenzialità"

Giannelli Imbula
Giannelli Imbula
LecceSerie A

E' stato presentato in sala stampa Giannelli Imbula, nuovo centrocampista del Lecce proveniente dallo Stoke City. Un po' timido ed emozionato ha raccontato un po' di se:

Conosco il campionato italiano da tifoso, poi mi sono informato sul Lecce, sui tifosi e sullo stadio giallorosso. Personalmente preferisco il modo di giocare del campionato italiano o come quello spagnolo, credo che per questo motivo non ho avuto molta fortuna in quello inglese. I miei genitori sono qui perché ho firmato, ripartiranno lunedì, nel momento in cui troverò casa qui verranno più spesso a trovarmi, loro vivono a Parigi.

Da questa esperienza vorrei giocare tutte le partite al massimo livello, mi sono allenato con il mio preparatore atletico, ritengo che in una decina di giorni potrò mettermi al passo con i miei compagni. Come posizione preferisco giocare a sinistra, come numero di maglia ho scelto il numero 85 in quanto dieci anni fa è venuto a mancare mio fratello che era nato proprio nel 1985.

Cinque anni fa sono stato molto vicino all'Inter, mentre con il Torino 2 anni fa. Quest'estate pensavo di essere molto vicino ad arrivare in Italia in quanto mi hanno cercato Udinese e Bologna. Bielsa è un grande allenatore e una grande persona e le sue parole su di me mi hanno reso veramente felice, lui mi ha dato tanto per crescere. Il più importante è stato il primo allenatore che ho avuto in Francia, Gorveneck. Ho visto il Lecce nella partita con l'Inter, penso che abbiamo giocato bene contro un avversario difficile. 

Matteo Pagano

Leggi altre notizie:LECCE Serie A