Lecce troppo brutto per essere vero. Col Verona finisce 0 a 1 - I AM CALCIO LECCE

Lecce troppo brutto per essere vero. Col Verona finisce 0 a 1

Lecce
Lecce
LecceSerie A

Il Verona vince meritatamente la sfida del Via del Mare contro un Lecce troppo brutto per essere vero. Di Pessina il gol vittoria. 

Primo tempo. Prima parte della gara a senso unico con il Verona dominante in tutte le zone del campo e il Lecce intimidito e confuso. I padroni di casa hanno subito una bella occasione con un calcio di punizione battuto da Falco: palla che arriva sulla testa di Lucioni, ma finisce fuori. Poi è monologo ospite. Al 9' Gabriel vola e salva sul colpo di testa di Rrahmani che si stava per insaccare all'angolino sinistro. Al 12' punizione ospite da posizione centrale: batte Veloso che spreca mandando alle stelle. Al 21' palo del Verona: Zaccagni raccoglie di testa la respinta del tiro di Rrahamani. Al 26' gran tiro di Faraoni con la palla che finisce di poco fuori. Al 31' un po' di Lecce col solito Falco che inventa un cross per Lapadula che non controlla e manda sopra la traversa. Al 35' ancora giallorossi: Benzar crossa per Shakhov che ci arriva, ma non indirizza. Al 38' Lazovic si beve la difesa di casa e va al tiro da posizione defilata, Gabriel respinge. Allo scadere del primo tempo cross perfetto di Benzar, Mancosu però la manda alta. Finisce così la prima frazione.

Secondo tempo. Il Lecce entra con un altro spirito in campo e prova immediatente a spingere. Al 47' ci prova subito il Lecce: cross di Dell'Orco, palla che arriva a Majer praticamente un calcio di rigore in movimento: palla troppo larga. Al 55' bella azione personale di Falco che dribbla tre avversari e va al tiro, respinto dalla difesa. Al 57' il Verona risponde con un doppio angolo: sfruttati male entrambi.  Al 61' tiro debole di Mancosu da fuori area. Poi quattro calci d'angolo per il Verona: tutti respinti dalla difesa giallorossa. Al 78' punizione Lecce: batte Falco, Lucioni anticipa tutti di testa, ma la palla finisce ampiamente a lato. All'81' il Verona trova il vantaggio: dormita della difesa, Pessina ne approfitta e la mette in porta. All'86' Mancosu sfiora il gola: il portiere avversario ci arriva con le dita e la mette in angolo. Nel recupero non succede nulla. 

Matteo Pagano

Leggi altre notizie:LECCE Serie A