Lecce. Liverani: "Stiamo crescendo. Il gol? Un nostro regalo" - I AM CALCIO LECCE

Lecce. Liverani: "Stiamo crescendo. Il gol? Un nostro regalo"

Fabio Liverani
Fabio Liverani
LecceSerie A

Ha parlato in sala stampa al termine della gara con la Roma, mister Fabio Liverani, allenatore del Lecce. Questo il suo commento alla gara terminata con il risultato di 0 a 1:

Dobbiamo crescere e il percorso sarà lungo e difficile. Sapevamo delle difficoltà che presenta il calendario ed è anche vero che siamo al completo dal 2 settembre. Sono stati presi calciatori per le nostre possibilità che comunque erano poco allenati. Ad esempio Babacar e Imbula, ultimi arrivati, non sono ancora pronti e sono elementi importanti per la nostra squadra. 

Rossettini, Calderoni e Falco hanno fatto un buon ritiro e stanno tirando la carretta, oggi avevamo in campo 8 undicesimi della Serie B e abbiamo fatto la nostra partita. Ora l'importante è crescere nel collettivo. Chiedo di più nella gestione della palla: il gol è un nostro regalo. Dobbiamo crescere sotto questo punto di vista, in quella occasione Majer avrebbe dovuto prendersi il fallo. Quello di Gabriel non lo reputo un errore, il gol è arrivato su un colpo di testa non facile e a Dzeko queste occasioni non vanno concesse.

Dobbiamo migliorare anche nei calci piazzati: su calci d'angolo e punizione siamo poco cattivi e le nostre palla fanno fatica a superare la barriera. Il calendario con Atalanta, Milan e Juve? Conosciamo il nostro percorso, giochiamo e affrontiamo le partite come adesso, lavoriamo per fare qualcosa di meno scontato di quel che tutti credono. Abbiamo sicuramente un inizio difficile: nelle prime 10 partite affrontiamo le prime sette della classifica.

Sono convinto che abbiamo ampi margini di miglioramento e oggi ho visto la migliore prestazione in casa. Speravo nella crescita della squadra che mi ha dato le risposte che cercavo nonostante la terza partita in una settimana. A prescindere dalla sconfitta che ci da fastidio, non posso non dire che c'è stata una grande crescita.

Matteo Pagano

Leggi altre notizie:LECCE Serie A