Lecce: che beffa! La Sampdoria la pareggia al 92' e finisce 1 a 1 - I AM CALCIO LECCE

Lecce: che beffa! La Sampdoria la pareggia al 92' e finisce 1 a 1

Stadio Ferraris
Stadio Ferraris
LecceSerie A

Lecce beffato sul finale in casa della Sampdoria che trova il pareggio al 92' con un colpo di testa di Ramirez. Per quanto visto in campo è un peccato, ma la partita è stata condizionata dall'espulsione di Tachtsidis al 72'.

Primo tempo. La Sampdoria trova subito un'importante occasione al 2' con De Paoli che serve Bonazzoli che riesce ad infilare la linea difensiva giallorossa, bravo Gabriel a respingere rimanendo in piedi fino all'ultimo. All'8' il Lecce trova il vantaggio con una grande azione d'attacco: bello scambio tra Shakhov che finta il tiro e Lapadula che si ritrova a quel punto da solo davanti al portiere e freddo la mette all'angolino. Al 12' altra bella azione del Lecce tutta di prima: Falco va al cross e trova la testa di Tabanelli che però non è preciso e manda la palla sul fondo. Al 14' i padroni di casa si fanno pericolosi: cross in area con palla che arriva tra i piedi di Quagliarella che non riesce a gestirla e permette l'intervento di Gabriel. Un minuto dopo rispondono subito i giallorossi: Lapadula riceve palla in area e serve all'indietro Petriccione che va al tiro, troppo potente finisce alto. Al 30' angolo per il Lecce: batte Falco per Petriccione che la ripassa all'attaccante, cross in area per la testa di Lucioni, ma viene disturbato e non riesce ad indirizzare in porta. La partita però è viva e un minuto dopo ci provano i padroni di casa: cross in area di Depaoli per la testa di Quagliarella: palla alta sulla traversa. Al 37' ancora un tiro pericoloso di Bonazzoli da fuori area, ancora una volta l'estremo difensore giallorosso respinge e manda in angolo. Tre minuti dopo calcio di punizione per i padroni di casa: palla che arriva a Bonazzoli che ci prova con l'esterno sinistro, ancora super Gabriel a mandare in angolo e a neutralizzare il tiro. Al 44' traversone di Bertolacci e palla deviata da Quagliarella che sfiora il palo. Durante il minuto di recupero situazione da Var, l'arbitro fischia un fallo di mano in area di Ferrari e decide per il cartellino rosso, Di Paolo però richiama Massa a rivedere l'azione e quest'ultimo corregge tutto: il calciatore blucerchiato non la tocca come si rivede dalla varie inquadrature. Negli spogliatoi si va sull' 1 a 0.

Secondo tempo. Si ricomincia con un cambio per i blucerchiati: Ramirez al posto di Barreto. Al 51' un calcio di punizione per i padroni di casa: Ramirez taglia nell'area, ma la difesa ospite respinge. Al 53' due gran belle giocate di Falco entrambe per lanciare Lapadula in attacco: sulla prima l'attaccante viene pizzicato in fuorigioco, sulla seconda Audero lo anticipa fuori dall'area. Due minuti dopo ancora Falco che si accentra e va al tiro che però viene respinto, sulla ribattuta ci prova anche Tachtsidis che però tira troppo centrale. Al 66' Ranieri fa anche gli altri due cambi: dentro Leris e Rigoni per Bonazzoli e Bertolacci. Liverani risponde anche lui con un doppio cambio inserendo Babacar e Mancosu al posto di Lapadula e Shakhov. Al 72' il Lecce resta in dieci per l'espulsione di Tachtsidis per somma di ammonizioni. All'82' tiro cross pericoloso di Rigoni che però finisce sul fondo. All'83' ancora pericolosa la Samp: tiro di Ekdal e Quagliarella prova a deviarla di tacco, ma c'è Lucioni a mandarla in angolo. Pressing finale dei padroni di casa alla ricerca del gol del pari e lo trova al 92' con un colpo di testa di Ramirez che trafigge la porta di Gabriel. 

Matteo Pagano

Leggi altre notizie:LECCE SAMPDORIA Serie A