Sassuolo. De Zerbi: "Lecce? Campo caldo e bello da affrontare" - I AM CALCIO LECCE

Sassuolo. De Zerbi: "Lecce? Campo caldo e bello da affrontare"

Roberto De Zerbi
Roberto De Zerbi
LecceSerie A

Le parole di mister Roberto De Zerbi, allenatore del Sassuolo, alla vigilia della gara con il Lecce che si giocherà domani pomeriggio alle ore 15.00 allo stadio Via del Mare:

Il Lecce è una squadra che ha bloccato la Juve e ha vinto col Torino e la Spal, ma è una squadra che ha coraggio e che gioca. E' una squadra aiutata da 20 mila persone, è un campo caldo e bello da affrontare e da andare a giocare con coraggio e la voglia di misurarsi. Hanno calciatori forti e sono organizzati, tutte le squadre vanno rispettate. E' una squadra che ha fatto sempre bene, partono da dietro e hanno un'identità ben chiara che parte dalla Serie C. Conosco bene il Via del Mare perché li ho affrontati tante volte con il Foggia, mi fa piacere ritornare e ritrovarli in Serie A dopo aver fatto tante partite di C. Noi dobbiamo andare lì con la voglia di giocare che abbiamo avuto nel primo tempo con la Fiorentina, nella quale non abbiamo concesso praticamente nulla. Al contrario ovviamente non dobbiamo fare ciò che abbiamo fatto nel secondo tempo dove siamo stati troppo rinunciatari. Al momento non siamo nella nostra miglior condizione, ma si può fare sicuramente molto meglio.

Il problema sta nel non cercare di chiudere le partite, questa squadra fa fatica a difendersi per cercare di portarsi a casa l'1 a 0. Dobbiamo fare i conti con dei problemi fisici ulteriori: Caputo non parte con noi, Magnanelli viene in panchina, ma probabilmente non è utilizzabile. Non abbiamo ancora trovato la quadra mentale nell'affrontare partita dopo partita, noi non dobbiamo perdere l'identità del coraggio di cercare di fare sempre il gioco. Locatelli domani gioca titolare, lui è stato messo da parte perché non lo vedevo brillante e fisicamente non mi dava garanzie per giocare ai livelli a cui lui deve puntare sempre. Abbiamo tanti giocatori importanti e che potrebbero essere titolari. Davanti gioca sicuramente Defrel, per noi Raspadori è un calciatore importante solo che non sta trovando molto spazio, noi dobbiamo capire qual è il momento migliore per schierarlo.

Matteo Pagano

Leggi altre notizie:LECCE SASSUOLO Serie A