Il Lecce si sveglia nel secondo tempo: da 0 a 2 a 2 a 2 - I AM CALCIO LECCE

Il Lecce si sveglia nel secondo tempo: da 0 a 2 a 2 a 2

Filippo Falco
Filippo Falco
LecceSerie A

Il Lecce in doppio svantaggio recupera la gara nel secondo tempo grazie ai cambi di Liverani e all'ingresso di Falco. Termina 2 a 2 con due espulsi per il Genoa. 

Primo tempo. La prima frazione di gioco vede un Lecce  distratto e confusionario, i due gol del Genoa provengono da due errori dei giallorossi piuttosto evitabili. L'inizio di gara è senza grandi emozioni al Via del Mare, ci prova maggiormente il Genoa senza costruire però vere occasioni da gol. All'11' è il Lecce a fare il primo tiro in porta: cross di La Mantia per la testa di Babacar, tiro centrale. Al 17' serie di rimpalli in area giallorossa, ci prova Ghiglione, ma il tiro è troppo potente. Al 23' gran tiro di Calderoni diretto in porta, sulla traiettoria però c'è Babacar che devia sul fondo. Al 28' punizione per il Lecce: si incarica della battuta Tachtsidis, tiro impreciso che finisce sul fondo. Al 31' il vantaggio degli ospiti:  errore di Gabriel(disturbato però da Pinamonti in evidente posizione di fuorigioco, ma il VAR non lo giudicherà attivo nell'azione) che esce in anticipo per rinviare, ma serve Pandev che va al tiro dalla distanza e con un bel campanile beffa il portiere giallorosso. Il Lecce accusa il colpo e pare ancora più confuso in campo. Al 38' angolo Lecce: bella idea di Petriccione che serve basso Majer, il suo tiro diretto in porta viene respinto da Romero. Al 41' Agudelo sorprende la difesa di casa e va al tiro, impreciso. Al terzo minuto di recupero il raddoppio del Lecce su un altro errore dei giallorossi: Majer è in contropiede, ma perde palla e fa partire l'azione degli ospiti con Pandev, Lucioni affonda il tackle in piena area e per l'arbitro non ci sono dubbi è calcio di rigore. Dal dischetto Criscito non sbaglia e raddoppia per i rossoblu.

Secondo tempo. Il Lecce rientra in campo con una novità in formazione: dentro Tabanelli per Majer. Dopo 5 minuti altro cambio: dentro Falco per uno spento Babacar che viene fischiato dai suoi stessi tifosi. Al 57' contropiede del Genoa con Agudelo da solo davanti a Gabriel, ci pensa il portiere giallorosso a deviare. Al 59' terzo e ultimo cambio per i gialloroasi: dentro Farias per Shakhov. I cambi portano brio ai giallorossi. Al 60' il gol che riapre i giochi: angolo corto battuto dal Lecce, Falco per Petriccione che restituisce palla e dal vertice destro dell'area di rigore la insacca sul secondo palo. Al 69' fallo sciocco di Agudelo in area del Lecce: secondo giallo ed espulsione. Al 70' il pareggio dei padroni di casa: cross preciso di Falco per la testa di Tabanelli che insacca. Al 75' angolo del Lecce che però perde palla e lancia Pandev in contropiede, quest'ultimo però si allunga troppo la palla. Al 77' fallaccio di Pandev su Tachtsidis: secondo giallo e seconda espulsione della gara. Il Genoa a questo punto difende con tutti gli effettivi: Motta cambia Pinamonti con Favilli. All'88' gran tiro di Petriccione, ma Radu ha i riflessi pronti. L'arbitro assegna solo 3 minuti di recupero

Matteo Pagano

Leggi altre notizie:LECCE Serie A