Lecce. Liverani: "Sono orgoglioso di questo gruppo" - I AM CALCIO LECCE

Lecce. Liverani: "Sono orgoglioso di questo gruppo"

Fabio Liverani
Fabio Liverani
LecceSerie A

Le parole di mister Fabio Liverani al termine della gara contro il Torino terminata con il risultato di 4 a 0 per i giallorossi. Qui le sue considerazioni:

Ci abbiamo creduto e ci siamo sacrificati e quando una squadra come la nostra gioca così sta sempre in partita. I due gol in 18 minuti hanno complicato i piani degli avversari. Io non mi esalto dopo questa vittoria così come non mi sono abbattuto dopo le sconfitte. Lavoro sapendo quale sarà il nostro percorso e per restare attaccati al gruppo della salvezza. 

Sono a Lecce fin da Serie C e per essere competitivi in B abbiamo dovuto prendere calciatori della cadetteria. Lo stesso discorso vale in A, anche se tanti nostri calciatori sono migliorati e hanno dato una mano, ma non potevano affrontare la massima serie da soli. Ci sono due possibilità: o la neo promossa ha un magnate come proprietario oppure deve migliorare pian piano la propria squadra. Da novembre facciamo fatica a causa del numero ristretto di calciatori e oggi avevamo 6 elementi della primavera in panchina. 

Barak conosce la serie A così come Saponara, ma senza gli altri non avremmo vinto, il gruppo conta più di ogni altra cosa. Abbiamo preso tre calciatori eccezionali e che hanno trovato un bel gruppo. Si sono integrati velocemente anche grazie ad un ambiente sano: dai magazzinieri alla società la viviamo tutti in maniera positiva. Falco quando stava bene ha sempre giocato, ma a volte va preservato. Da un anno e mezzo è diventato un calciatore importante e per me è da Nazionale. 

Deiola era influenzato, ma mi ha dato lui disponibilità fin dall'inizio, ha fatto una gara eccezionale. Lui e Mancosu non stavano bene ieri sera, così come devo ringraziare Petriccione che ha voluto giocare nonostante il dolore alla caviglia. Sono orgoglioso di loro. Donati è un calciatore importante ed è molto attento e per noi significa un'opportunità in più. 

Matteo Pagano

Leggi altre notizie:LECCE Serie A