Lecce. Liverani: "L'attenzione deve restare alta. Possiamo migliorare" - I AM CALCIO LECCE

Lecce. Liverani: "L'attenzione deve restare alta. Possiamo migliorare"

Fabio Liverani
Fabio Liverani
LecceSerie A

Le parole di mister Fabio Liverani prima della partenza per Napoli dove domani i giallorossi giocheranno in trasferta. Queste le sue considerazioni sul momento e sul prossimo avversario:

In attacco non abbiamo recuperato nessuno, quini Falco e Lapadula che hanno fatto bene nell’ultima gara con il Torino hanno buone possibilità di partire dall’inizio. Il centrocampo è un reparto che ora ha al suo interno competizione e questo mi da dubbi e alternative, possiamo scegliere di giocare con caratteristiche diverse. Avrò dubbi fino alla fine, ora ho finalmente un reparto giusto per questa categoria. In difesa l'unico pensiero è la presenza o meno di Calderoni perché voglio una squadra tutta al 100%. Saponara ha avuto l'influenza, ma non questo non esclude la sua presenza domani.

I nuovi arrivati nel mercato di gennaio si sono integrati in maniera eccezionale e questo è merito dello zoccolo duro di giocatori che sono qui con noi da diverso tempo. Falco per noi è un valore aggiunto e io devo metterlo nelle condizioni di esprimersi nel migliore dei modi, c'è bisogno che la squadra possa lavorare per lui e quando questo non succede devo sacrificarlo, anche perché gli farei perdere delle certezze che ha trovato. Bisogna preservarlo, portarlo ad una condizione ottimale e inserirlo nelle partite in cui può dare il meglio. I nuovi arrivati? Sappiamo di aver preso giocatori di qualità e credo siano andati anche oltre le loro possibilità in questo momento. Deiola ha fisicità, Saponara estro, Barak ha qualità tecniche e fisiche, Paz è un'alternativa importante.

La vittoria di domenica non ci deve accecare altrimenti rischiamo di sbandare, l'attenzione deve restare alta perché abbiamo bisogno di continuità di prestazione e risultati. Anche perché possiamo crescere ancora tanto, tutti i calciatori ora possono essere titolari. Qui a Lecce sono sempre stato messo nelle migliori condizioni per lavorare e in Italia non è così semplice,  viaggiamo tutti sullo stesso binario e c'è serenità. Il Napoli si sta ricostruendo dopo lo tsunami, Gattuso è riuscito a ricompattare un ambiente molto complicato. Sono forti e per noi rimane una sfida quasi impossibile.

Matteo Pagano

Leggi altre notizie:LECCE Serie A