Napoli. Gattuso: "Non siamo stati squadra" - I AM CALCIO LECCE

Napoli. Gattuso: "Non siamo stati squadra"

Rino Gattuso
Rino Gattuso
LecceSerie A

Le parole di mister Rino Gattuso al termine della gara con il Lecce terminata con la vittoria dei giallorossi per 3 a 2 e valida per la 23ma giornata di Serie A. Questo il suo pensiero:

Nei primi 30 minuti la squadra non ha fatto male, la mia più grande preoccupazione è la fragilità che abbiamo dimostrato oggi, ho visto Lapadula che stoppava 15 palloni e che faceva salire il Lecce. Ho visto i miei troppo passivi, ci può stare il calo fisico, non bastano 30 minuti di buon gioco. La cosa che mi infastidisce è che non sto riuscendo a trovare la compattezza, basta un episodio e andiamo in sofferenza.  Koulibaly e Maksimovic centrali? A posteriori chiaramente non rifarei questa scelta.

Quando fai di tutto per vincere la gara rischi di perdere equilibrio e rischi di perdere la gara. Mertens per me è un numero 9, eravamo sotto e ho provato a schierarlo insieme a Milik. Io non parlo degli arbitri, lo farà la società. Alla vigilia avevo già avvisato che c'erano difficoltà in questa gara, il Lecce è una squadra che ti palleggia in faccia. Bisognava essere bravi e invece ci siamo innervositi. Avevamo l'occasione per risalire in classifica e l'abbiamo sprecata. Non siamo stati squadra.

Matteo Pagano

Leggi altre notizie:LECCE Serie A