Il Lecce dà la SPALlata: al Via del Mare finisce 2 a 1 - I AM CALCIO LECCE

Il Lecce dà la SPALlata: al Via del Mare finisce 2 a 1

Marco Mancosu
Marco Mancosu
LecceSerie A

Una partita sofferta giocata però con grande spirito di sacrificio dal Lecce che riesce ad inanellare la terza vittoria consecutiva battendo la Spal per 2 a 1. I gol di Mancosu su rigore, Petagna e Majer. 

Primo tempo. Inizio aggressivo della Spal che scende in campo con un continuo pressing offensivo. La partita prosegue senza grandi emozioni. La prima vera occasione arriva al 21' Di Francesco tira in porta da posizione defilata, gran risposta di Vigorito che evita il peggio. Al 29'la prima occasione per i padroni di casa: cross di Donati e palla per Mancosu che però disturbato conclude alto. Al 34' tegola per il Lecce: si fa male Falco che è costretto ad uscire, al suo posto Shakhov, i giallorossi non hanno altri attaccanti in panchina. Al 39' occasione per Majer servito alla perfezione da Mancosu, il centrocampista viene atterrato da Bonifazi e per l'arbitro non ci sono dubbi: è calcio di rigore. Dal dischetto torna il capitano Mancosu: la sua esecuzione è perfetta e praticamente imparabile per Berisha. Sul finale di primo tempo due punizioni per la Spal: entrambe sfruttate piuttosto male dalla formazione allenata da Di Biagio. Dopo due minuti di recupero l'arbitro decreta la fine della prima parte di gara.

Secondo tempo. Le squadre tornano in campo senza cambi. Dopo due minuti la Spal trova subito il pareggio: da calcio d'angolo Petagna riceve palla e la insacca di testa. Al 56' bella azione partita da Barak che serve Shakhov, il centrocampista non tiro ma la passa a Deiola: tiro da fuori area facile preda di Berisha. Al 58' ci prova Barak dal limite dell'area: palla alta sopra la traversa. Due minuti dopo ancora lui da distanza ravvicinata, la colpisce male e il portiere avversario non ha problemi a bloccarla. Al 66' i padroni di casa si riportano in vantaggio: Mancosu serve Majer che punta l'angolino e la insacca. Al 72'altra occasione per Barak: dal limite tenta il tiro a giro che esce di poco sopra la traversa. Al 79' palla perfetta di Castro per Strefezza, destro potente, Vigorito la blocca in tuffo. Il Lecce comunque riesce a tenere a debita distanza la Spal dalla propria area, da segnalare al 90' una stupenda rovesciata di Di Francesco finita però a lato. 

Matteo Pagano

Leggi altre notizie:LECCE Serie A