Al Lecce non basta un bel primo tempo: la Juve vince 4 a 0 - I AM CALCIO LECCE

Al Lecce non basta un bel primo tempo: la Juve vince 4 a 0

Cristiano Ronaldo
Cristiano Ronaldo
LecceSerie A

Un bel Lecce nel primo tempo e in 10 fin dal 31' deve arrendersi di fronte alla Juve che chiude la gara sul 4 a 0. Nel secondo tempo i giallorossi soffrono la differenza numerica e con i soliti errori favoriscono il dominio bianconero. Il gol di Dybala al 53', partito da un errore di Shakhov, cambia completamente la gara indirizzandola definitivamente verso i bianconeri.

Prima parte. Prima parte di gara che si gioca su ritmi bassi con nessuna delle due squadre che preme sull'acceleratore. Al 4' una bella azione corale costruita del Lecce che si conclude con Mancosu che apre per Rispoli, il suo tiro però finisce ampiamente sopra la traversa. Al 16' tiro di Mancosu molto centrale, lo stesso è stato deviato da Bentancur. Szczesny para senza problemi. Al 20' la prima vera occasione per i bianconeri: Rabiot dalla distanza sgancia un gran tiro che però Gabriel riesce a deviare. Al 29' cross di Bernardeschi per Ronaldo che tenta la rovesciata, ma gli riesce malissimo. Al 31' il Lecce resta in 10: fallo da ultimo uomo di Lucioni e rosso inevitabile per il calciatore giallorosso. Al 34' bel passaggio di Shakhov per Tachtsidis che va al tiro, palla di poco fuori. Al 41' occasione per i padroni di casa, da calcio d'angolo Dybala serve la palla sulla testa di Ronaldo tutto solo, ma quest'ultimo sbaglia la conclusione. Al 43' altro errore per la Juve: Ronaldo serve Bernardeschi che da pochi metri deve solo appoggiare in porta, ma calcia altissimo. Non succede altro per il resto della prima frazione di gioco.

Seconda parte. La seconda parte di gara inizia con un cambio per i giallorossi: dentro Rossettini, fuori Petriccione. Al 48' grande occasione per la Juve: Dybala crossa per la testa di Bonucci che da pochi passi la indirizza bene, Gabriel risponde presente. Al 53' errore di Shakhov che con il tocco serve Ronaldo, lo stesso passa a Dybala che calcia all'incrocio dei pali, imprendibile per Gabriel. Al 58' tiro dalla distanza di Matuidi, Gabriel in due tempi la blocca. Al 61' calcio di rigore e raddoppio per la Juve, Rossettini attera in area Cristiano Ronaldo, dal dischetto lo stesso attaccante bianconero non sbaglia. Il Lecce non riesce più a uscire dalla propria metà campo, complice anche l'inferiorità numerica. Al 70' gran tiro di De Ligt dalla distanza, bravo Gabriel a metterla in angolo con la punta delle dita. Al 75' tiro a botta sicura di Ramsey, ma Gabriel dice di no. Al 78' Barak sbaglia il controllo e lancia in attacco Higuain, tiro violento dalla distanza che esce fuori di poco. All'83' terzo gol per i bianconeri, bella azione di Ronaldo che si beve la difesa e serve Higuain col tacco, tiro preciso e potente imparabile per il portiere giallorosso. All'85' il quarto gol per i padroni di casa: cross di Douglas Costa, De Ligt si muove con i tempi giusti e la corregge in porta.

Matteo Pagano

Leggi altre notizie:LECCE Serie A