Lecce-Cosenza 1-1: portieri protagonisti, salvano praticamente tutto - I AM CALCIO LECCE

Lecce-Cosenza 1-1: portieri protagonisti, salvano praticamente tutto

Cosenza
Cosenza
LecceSerie B

Niente vittoria per il Lecce che spreca tanto soprattutto nel primo tempo. Protagonisti anche i portieri che salvano più volte il risultato. Alla fine è un uno a uno tutto sommato giusto.

Primo tempo. Partita subito vivace con le due formazioni che cercano subito il gol. Parte bene il Cosenza creando più di qualche pericolo ai giallorossi, all'8' gran tiro di Carretta e miracolo di Gabriel. Al 10' si infortuna Dermaku ed è Meccariello a prendere il suo posto. Al 12' il vantaggio degli ospiti: ripartenza del Lecce con Coda, scivola Legittimo che praticamente si trasforma in un assit per l'attaccante che la mette in porta. Al 22' Idda causa un calcio di rigore, al dischetto ci va Coda: il suo tiro è centrale e per Falcone è facile respingere il tiro. Al 25' ottima occasione per i giallorossi: cross di Coda per Paganini che passa a Stepinski, un calcio di rigore in movimento che però viene fallito clamorosamente dall'attaccante. Succede ben poco altro, al 41' da segnalare l'espulsione del tecnico del Lecce Eugenio Corini, a causa di un battibecco con l'arbitro Aureliano. Dopo 3 minuti succede poco altro.

Secondo tempo. Si ricomincia senza alcun cambio da parte dei due allenatori. Al 56' il gol del Cosenza: tiro di Bittante in porta, Gabriel la respinge corta e Gliozzi ne approfitta per metterla in porta, posizione molto dubbia dell'attaccante rossoblu, ma il gol è buono. Al 58' ancora Bittante pericolosissimo con il suo tiro, Gabriel allontana. Al 59' dentro Mancosu per Majer. Al 61' angolo per i padroni di casa: batte Baez per la testa di Idda, palla di poco fuori. Al 66' ancora pericolosi i padroni di casa, Bahlouli ci prova con un tiro potente respinto poi dal portiere. Al 69' due occasioni per il Lecce: prima il tiro di Coda e poi quello di Henderson, entrambe parate alla grande da Falcone. Al 79' cross di Adjapong per Mancosu che ha la porta spalancata, ma calcia alle stelle. All'84' gran tiro rasoterra di Pettinari, molto angolari, ma Falcone ci arriva. All'86' gran tiro Petrucci, potentissimo, Gabriel con un miracolo la mette in angolo. Dopo 3 minuti di recupero l'arbitro fischia il termine della gara.

Matteo Pagano

Leggi altre notizie:LECCE Serie B