Morte Maradona: 3 giorni di lutto in Argentina. Le reazioni dal mondo - I AM CALCIO LECCE

Morte Maradona: 3 giorni di lutto in Argentina. Le reazioni dal mondo

Maradona
Maradona
NapoliRubriche

Prime reazioni dopo la morte di Diego Armando Maradona. Il Governo argentino ha decretato tre giorni di lutto nazionale.

La Uefa ha stabilito che in tutte le gare di stasera sarà osservato un minuto di silenzio su tutti i campi e lutto al braccio per tutti i calciatori.

Il Premier Conte: "Il mondo intero piange la scomparsa di Maradona, che con il suo talento ineguagliabile ha scritto pagine indimenticabili della storia del calcio. Addio eterno campione."

Il Boca Juniors su Twitter: "Eterno grazie, eterno Diego".

Il sindaco di Napoli De Magistris: "È morto il più immenso calciatore di tutti i tempi. Diego ha fatto sognare il nostro popolo, ha riscattato Napoli con la sua genialità. Nel 2017 era divenuto nostro cittadino onorario. Diego, napoletano e argentino, ci hai donato gioia e felicità. Napoli ti ama"

Pelé: "Un giorno giocheremo insieme in cielo"

Presidente della Regione Campania De Luca: "Unico, irripetibile genialità, il più grande di tutti, il più amato di tutti. Un grande uomo di calcio, un grande uomo di sport che prima del mondo intero, ha fatto innamorare Napoli perché di slancio e senza ipocrisia ha saputo scoprirne e interpretarne l'anima. Ha contribuito a riaccenderne l'orgoglio, unendo generazioni che lo hanno saputo amare, capire e anche perdonare".

Il Ministro dello Sport Spadafora: "La morte di Maradona è una notizia terribile.Era più di un campione, era un genio del calcio, un fuoriclasse assoluto. Ha rappresentato in una stagione irripetibile i sogni e le speranze del popolo della mia città.Napoli piange, stasera."

Il tweet di Cristiano Ronaldo: "Oggi dico addio a un amico, il mondo saluta un eterno genio. Uno dei migliori di sempre. Un mago senza pari. Se ne va troppo presto, ma lascia un'eredità senza limiti e un vuoto che non verrà mai colmato"

Insigne su Facebook: "Dal primo giorno in cui sei arrivato nella nostra amata Napoli, sei diventato un Napoletano doc.Hai dato tutto per la tua gente, hai difeso questa terra, l'hai amata. Ci hai regalato la gioia, i sorrisi, i trofei, l’amore.Sono cresciuto sentendo i racconti della mia famiglia sulle tue gesta, vedendo e rivedendo le tue infinite partite. Sei stato il più grande giocatore della storia, sei stato il Nostro Diego.Ho avuto la fortuna di incontrarti, parlarti, conoscerti e non ti nego che mi tremavano le gambe.Per me hai sempre avuto belle parole, parole di conforto che non potrò mai dimenticare e che custodirò per sempre dentro di me.Da tifoso, da Napoletano, da Calciatore: Grazie di tutto D10S.Ti ameremo per sempre"

Il presidente della Lega Serie A, Paolo Dal Pino: "Questo è un giorno tristissimo per il calcio, ci ha lasciato un mito e una leggenda dello sport, ha fatto sognare ed emozionare tutto il pianeta. Nel prossimo turno di Serie A lo ricorderemo con un’iniziativa speciale"

Daniele Luciano

Leggi altre notizie:NAPOLI Rubriche