Lecce: tanta sofferenza, ma 3 punti. Con la Reggina è 0-1 - I AM CALCIO LECCE

Lecce: tanta sofferenza, ma 3 punti. Con la Reggina è 0-1

Stepinski
Stepinski
LecceSerie B

Una partita di sofferenza per il Lecce che però con cinismo sfrutta l'occasione che gli capita con Stepinski, Gabriel para un rigore e i giallorossi restano anche in 10 per venticinque minuti. Seconda partita senza subire gol per la squadra di mister Corini, non bella, ma concreta nella partita di oggi.

Primo tempo. Parte meglio la squadra allenata da mister Baroni, anche se non riesce a creare grandi pericoli nei primi minuti. Al 12' primo squillo giallorosso: ci prova dal limite dell'area di rigore Tachtsidis, palla di poco a lato che si spegne sul fondo. Al 19' Delprato protagonista: rovesciata in area di rigore, la sua conclusione però finisce ampiamente sul fondo. Un minuto dopo ancora Reggina: Charpentier arriva in area di rigore e serve Rivas che stoppa e calcia, il suo tiro però è strozzato e finisce facilmente tra le braccia di Gabriel. Al 25' ancora la squadra di casa più pericolosa: Rivas colpisce la palla di testa, la conclusione però è troppo debole e viene poi allontanato dalla difesa giallorossa. Al 29' alla prima vera occasione, il Lecce passa in vantaggio: azione personale di Adjapong che mette un pallone basso per Stepinski, tacco dell'attaccante polacco con il pallone che viene anche deviato da Delprato. Al 32' subito una grandissima occasione per la Reggina: pallone perfetto di Folorunsho per Rivas che arriva in area di rigore e calcia ravvicinato, grande risposta di Gabriel. Al 37' gran sinistro di Coda in mezzo a cinque maglie granata, palla di un soffio fuori. Al 41' ancora Lecce pericoloso: dagli sviluppi di un calcio d'angolo, Adjapong, la sua conclusione termina però abbastanza alta.

Secondo tempo. Si ricomincia senza alcun cambio da parte dei due allenatori. Al 51' calcio di rigore per la Reggina: l'arbitro vede un tocco di braccio da parte di Lucioni sul traversone di Delprato, protestano i salentini e hanno ragione, il difensore giallorosso la tocca con la spalla. Al 53' Menez va sul dischetto: gran parata di Gabriel che si stende sulla destra e blocca la sfera. Al 66' altra grande occasione per la Reggina: Loiacono la indirizza in porta, ma Meccariello è attento e salva tutto sulla linea. Al 67' altro episodio: altro cartellino giallo per Coda che viene così espulso, anche in questo caso l'arbitro è sembrato troppo severo, non una grande giornata per il sig. Volpi. Al 74' ci prova Folorunsho dalla distanza, palla ampiamente fuori. Al 79' gran tiro di Liotti dalla distanza, palla che rimbalza davanti a Gabriel, il portiere però è attento. Un minuto dopo è ancora Liotti ad essere pericoloso: traversone di Bellomo e palla al terzino che calcia, palla sull'esterno della rete. All'83' ancora Reggina: ci prova di testa Cionek su corner, ma la palla finisce di poco a lato. Al 90' pericoloso anche Bellomo di testa dopo un bel traversone, attento Gabriel a bloccare la sfera.

Matteo Pagano

Leggi altre notizie:LECCE Serie B