Il Lecce si fa rimontare all'ultimo respiro: col Brescia è 2-2 - I AM CALCIO LECCE

Il Lecce si fa rimontare all'ultimo respiro: col Brescia è 2-2

Eugenio Corini
Eugenio Corini
LecceSerie B

Il Lecce in doppio vantaggio si fa rimontare all'ultimo istante dal Brescia buttando via 3 punti che erano vitali, considerando i risultati arrivati dagli altri campi.

Primo tempo. Partono aggressive le due squadre mostrando fin da subito la voglia di portarsi a casa i 3 punti che potrebbero svoltare una stagione. Al 3' Coda riceve palla spalle alla porta e serve Stepinski, cross per Mancosu che la mette in porta, ma l'arbitro ferma tutto per fuorigioco. Al 12' altra occasione giallorossa: Hjulmand calcia da fermo dal limite dell'area, Joronen ci arriva e lo alza sopra la traversa. Al 13' scontro di testa tra Zuta e Ayè, ma l'arbitro si dimentica di fermare il gioco: ci pensa Donnarumma a fermarsi e mettere il pallone fuori. Al 23' grande occasione per il Brescia: cross di Martella verso l'area per la sponda di Donnarumma, mischia in area con Aye che che a pochi passi dalla porta spara alto. La partita si fa dura con tanti scontri a centrocampo. Al 36' Tachtsidis batte la punizione: torre di Lucioni con Maggio che cerca la conclusione in rovesciata, ma la palla finisce altissima sulla traversa. Al 41' Martella arriva in area e va al tiro da pochi passi, la sua conclusione viene respinta da Lucioni e la palla gli sbatte sul braccio.

Secondo tempo. Corini si prende una bella responsabilità e fa subito tre cambi: fuori Mancosu, Stepinski e Tachtsidis, dentro Majer, Rodriguez e Henderson. E dopo trenta secondi il Lecce è subito in vantaggio: Coda sfugge a Chancellor, si allarga e pesca nello spazio Rodriguez che con uno scavetto supera Joronen. Impatto devastante del giovane attaccante arrivato dal Real Madrid. Al 54' da calcio d'angolo: Maggio allunga, palla che arriva a Hjulmand che la colpisce di testa, conclusione che finisce alta sulla traversa. Al 58' il raddoppio dei giallorossi: percussione di Henderson sul lato destro, cross sul secondo palo che premia l'inserimento di Bjorkengren che sfugge ai difensori e supera di testa Joronen. Dopo il doppio vantaggio il Lecce cerca di abbassare i ritmi, al 69' ci prova Coda dal limite, tiro a giro, ma completamente sballato. Al 75' gol del Brescia: cross dalla sinistra di Aye, respinge Gabriel sui piedi di Bisoli che corregge in porta. Al 77' gran tiro di Rodriguez dalla distanza, Joronen riesce però a salvare la propria porta. Ultimi minuti di partita in cui si lotta pallone su pallone, azione su azione. All'89' Corini si gioca l'ultimo cambio inserendo Gallo al posto di Coda. Il pareggio del Brescia arriva all'ultimo istante: cross in area che passa incredibilmente e ci arriva Aye di testa.

Matteo Pagano

Leggi altre notizie:LECCE Serie B