Il Lecce travolge la Reggiana: netto 4 a 0 in casa degli emiliani - I AM CALCIO LECCE

Il Lecce travolge la Reggiana: netto 4 a 0 in casa degli emiliani

Massimo Coda
Massimo Coda
LecceSerie B

Il Lecce vince nettamente con la Reggiana e si porta a casa 3 punti importanti. I giallorossi fanno tutto nella prima mezz'ora trovando 3 gol: doppietta di Coda e gran gol di Majer. Nella ripresa il quarto gol, arrivato su rigore, di Stepinski.

Primo tempo. Parte bene il Lecce, al 2' Pettinari allunga di testa pericolosamente un pallone che però finisce sul fondo, due minuti dopo più ghiotta l'occasione sui piedi di Coda, destro potente, ma impreciso con la sfera che finisce al lato del palo. Al 6' ci prova anche Majer con un destro al volo dai sedici metri, anche in questo caso però il pallone finisce sul fondo. Al 12' gran giocata di Hjulmand che si libera di Varone e viene atterrato da Pezzella, punizione per i giallorossi battuta da Coda: tiro preciso, ma Venturi vola e respinge il tiro. Al 15' Costa interviene fuori tempo su Pettinari, per l'arbitro non ci sono dubbi: è calcio di rigore. Dal dischetto il bomber dei giallorossi, Coda, non sbaglia e spiazza completamente Venturi mandando in vantaggio il Lecce. Al 19' altra opportunità per gli ospiti: Pettinari, spalle alla porta, prova la conclusione, ma perde l'equilibrio e il pallone finisce sul fondo. Al 25' si fa vedere anche la Reggiana: bel lancio in profondità di Costa per Ardemagni, l'attaccante però viene anticipato da Lucioni. Al 29' il raddoppio del Lecce: angolo battuto da Henderson, Ardemagni allontana, ma c'è Majer che da posizione defilata fa partire un vero e proprio missile terra-aria praticamente imprendibile per Venturi. Al 32' il terzo gol giallorosso: sugli sviluppi di un calcio di punizione, Pettinari mette sul secondo palo per Coda che ha tutto il tempo di coordinarsi e decidere dove indirizzare il pallone per battere Venturi. Al 36' tocco corto di Henderson per Pettinari: sinistro dell'attaccante del Lecce che però viene ribattuto dalla difesa della Reggiana. Il Lecce resta in controllo fino alla fine del primo tempo.

Secondo tempo. Si comincia con un cambio nella Reggiana: Lunetta al posto di Siligardi. Al 49' calcio di punizione da posizione interessante per il Lecce: Henderson con il destro fa un gran tiro, palla di poco fuori. Al 53' i padroni di casa restano in 10: doppia ammonizione di Ajeti in 6 minuti che lascia i suoi in inferiorità numerica. Al 56' Henderson si divora il 4 a 0: a porta vuota spedisce la palla alta sul fondo. A questo punto Alvini decide per 3 cambi: dentro Mazzocchi, Gyamfi ed Espeche, fuori Radrezza, Ardemagni e Laribi. Al 61' ancora Lecce: conclusione di Meccariello sugli sviluppi di un calcio d'angolo, Venturi di riflesso riesce ad allontanare la sfera. Due minuti dopo è ancora il difensore del Lecce a sfiorare il gol: Lucioni lo serve in area, colpo di tacco che però si spegne sul fondo. Al 70' i padroni di casa sfiorano il gol: calcio di punizione battuto da Pezzella, Varone di testa la indirizza, ma la sfera si spegne sul fondo. All'81' secondo rigore per il Lecce: Lunetta spinge in maniera evidente Nikolov e l'arbitro senza alcun dubbio fischia il penalty. Dal dischetto Stepinski spiazza Venturi. La partita finisce qui.

Matteo Pagano

Leggi altre notizie:LECCE Serie B