Lecce-Reggina: pari che fa male ad entrambe. Giallorossi ai playoff - I AM CALCIO LECCE

Lecce-Reggina: pari che fa male ad entrambe. Giallorossi ai playoff

Stepinski
Stepinski
LecceSerie B

Lecce e Reggina pareggiano sul 2 a 2 dopo una bella gara, ma si fanno entrambe male. Giallorossi aritmeticamente ai playoff(al momento da quarti), amaranto con il sogno playoff sempre più lontano.

Primo tempo. Subito Reggina pericolosa dopo pochi secondi: passaggio filtrante che serve in profondità Montalto, bravo Maggio a intervenire ed evitare guai peggiori. Al 7' gli ospiti passano immediatamente in vantaggio: Bellomo ha lo spazio per disegnare un ottimo assist per Edera che solo in area ha tutto il tempo di calciare al volo con Zuta che se lo perde completamente. Al 15' i giallorossi trovano il pari: Mancosu avanza per vie centrali e trova un super pallonetto per Stepinski che si infila tra Stavopolous e Liotti e la insacca di testa battendo Nicolas. Due minuti dopo il raddoppio del Lecce: azione personale di Coda che parte dalla sinistra e supera mezza difesa della Reggina, poi calcia in diagonale, ma Nicolas è bravo a respingere, sulla ribattuta però Stepinski è il più veloce ad avventarsi sul pallone e a mettere in rete. Al 27' il nuovo pareggio della Reggina: Okwonkwo supera la difesa grazie alla sua velocità e calcia in porta, Gabriel si oppone, ma respinge centrale, c'è Montalto che è il più veloce a mettere in rete. Un minuto dopo Coda sfiora il vantaggio: sugli sviluppi di un calcio d'angolo, l'attaccante giallorosso riceve palla e calcia al volo, questa volta Nicolas è bravo a respingere in tuffo. Al 37' pasticcio tra Lucioni e Gabriel: con il portiere che esce fuori dall'area di rigore per calciare, ma viene ostacolato dal difensore, il flipper porta il pallone sul fondo. Al 43' ripartenza amaranto con Okwonkwo che parte sulla destra e serve poi Montalto che incredibilmente da pochi passi calcia alto. Al quarto minuto di recupero Mancosu riceve palla al limite dell'area e prova la conclusione, Nicolas però è attento.

Secondo tempo. Si ricomincia con un cambio per i giallorossi: dentro Gallo per un troppo distratto Zuta. Al 47' grande conclusione di Coda ad incrociare con la palla che si infila all'angolino, Guida però fischia il fuorigioco e annulla. Un minuto dopo ancora Lecce pericoloso: passaggio filtrante per Coda che si trova sul secondo palo pronto a ribadire in rete, ma Liotti è bravissimo ad anticipare. Al 54' altra occasione per gli uomini di Corini: Mancosu scodella verso il secondo palo dove è pronto Coda, ma l'attaccante viene ostacolato dallo stesso Meccariello e la sua conclusione è debole. Al 61' nuova occasione per gli amaranto: cross di Bianchi dal vertice destro, il pallone scavalca Gabriel e di un soffio finisce sul fondo. Al 68' ancora pericoloso il Lecce con il solito Coda: girata all'interno dell'area da parte dell'attaccante giallorosso, ma Nicolas è bravo a coordinarsi e sventare la minaccia. All'80' Okwonkwo va via sulla fascia destra e mette un pallone basso diretto a Denis, Lucioni questa volta è attento e mette in corner. All'85' sfiora il gol ancora una volta la Reggina: con Menez che va al tiro incrociato in corsa a porta vuota, palla di un soffio fuori. All'87' ci prova il Lecce con un gran tiro di Coda, Nicolas bravissimo a respingere. Finisce senza grandi sussulti.

Matteo Pagano

Leggi altre notizie:LECCE Serie B